AD
No ad per te

“A Lodi, nell’epicentro dell’epidemia, ho imparato a non avere paura” (video)

Il nuovo Prefetto Maria Luisa Inversini racconta la sua esperienza a Lodi nei giorni più difficili dell’emergenza: “Il virus si può vincere con collaborazione e senso di responsabilità”.

“Ho imparato dal personale della Prefettura di Lodi e in generale dalla gente del Lodigiano a non avere paura, perché il coronavirus si può vincere con la collaborazione di tutti e il senso di responsabilità di ciascuno”.

Parola di Maria Luisa Inversini, nuovo Prefetto della Spezia da poco meno di un mese, che in un’intervista al nostro giornale (in allegato all’articolo) racconta la sua esperienza da vicario viceprefetto a Lodi durante i giorni più difficili dell’emergenza coronavirus.

“L’esperienza è stata breve ma intensa – spiega Inversini – Si trattava di coniugare la doverosa tutela della salute con la necessità di non bloccare del tutto l’attività economica e produttiva quando è iniziato il lockdown. Nel Lodigiano, come alla Spezia, vi sono industrie di rilevanza strategica per l’economia nazionale che non potevano evidentemente essere fermate. Ma la prosecuzione delle attività andava necessariamente coniugata con la tutela della sicurezza dei lavoratori. Abbiamo anche cercato di dare a tutti i cittadini quei minimi spazi di normalità che la situazione consentiva, per aiutare a resistere in una condizione di forte disagio, soprattutto emotivo. Oggi sembra banale, ma in quei giorni era una grande conquista”.

Un bagaglio di esperienze che potrà tornare utile anche alla Spezia, dove Inversini è arrivata per ricoprire il suo primo incarico da Prefetto, dopo una lunga carriera alla Prefettura di Milano.

“Anche qui alla Spezia ho trovato lo stesso altissimo senso di responsabilità e una grande sinergia istituzionale, che se possibile cercherò di rafforzare – sottolinea Inversini – Dal mio punto di vista i più grandi problemi non si possono risolvere da soli, perché la nostra è una società complessa, ma è necessario il contributo di tutti: il Prefetto ha una centralità in questa azione di mediazione e di coordinamento tra i vari attori istituzionali che ovviamente voglio portare avanti”.

AD
No ad per te

Video  



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
18-06-2020 16:05
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy