AD
No ad per te

Lo Spezia salva l'Entella e pur non vincendo conquista la semifinale play off

di Massimo Guerra -Anche il Pordenone pareggia e resta dietro le Aquile. Venerdì l'ultima giornata di regular season deciderà la griglia pay off.

Al Picco stasera esulta solo l'Entella, pure troppo tra qualche dirigente in tribuna centrale insieme a patron Gozzi, ma alla fine lo Spezia deve ritenersi soddisfatto perché la più diretta inseguitrice, il Pordenone, non è andata oltre il pareggio in casa contro la Salernitana, garantendo la matematica certezza della semifinale per le Aquile, da terza o da quarta lo sapremo a fine settimana al termine di Salernitana-Spezia.

Fattore tempo davvero prezioso per le spompate energie del gruppo di Italiano, protagonista anche stasera di una prova di carattere, ma senza benzina è difficile avere la meglio di un avversario pur modesto come l'Entella, che nella sua mediocrità vanta un reparto offensivo coi fiocchi, da De Luca a Morra, da Rodriguez a Schenetti, a fronte di uno Spezia con attaccanti infortunati (Gala e Federico Ricci) o del tutto fuori condizione (Ragusa, Nzola, Gudy e Di Gaudio).

Il calendario dopo venerdì prevede per lo Spezia uno stop fino all'otto di agosto, perché il 4,5 agosto si disputa il primo turno secco dei play-off di andata,l'8,9 entrano in campo le semifinaliste, mentre la finale è in calendario il 16 per l'andata e il 20 per il ritorno.

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
27-07-2020 23:12
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy