AD
No ad per te

Luni: presto il rinnovo della convenzione tra il comune e il Cai

di Alessio Boi- I sentieri lunensi saranno di nuovo presenti nelle mappe e nei programmi del Club Alpino Italiano.

Le belle giornate di sole sono uno dei tanti motivi che spingono la popolazione della Val di Magra ad avventurarsi nei sentieri che circondano e attraversano in lungo e in largo tutti i colli della provincia spezzina. I percorsi sono curati e gestiti dal Club Alpino Italiano che li custodisce rendendoli fruibili a turisti e cittadini, per fare in modo che questi ultimi possano immergersi nella natura senza pericoli o impedimenti. Spesso il Cai organizza escursioni nelle quali i visitatori vengono guidati nell'avventura.

Adesso anche i sentieri del comune di Luni potranno presto essere parte integrante dei progetti dell'associazione e saranno soggetti alla manutenzione grazie al rinnovo della convenzione interrotta anni fa, ma adesso può riprendere grazie al patto di un anno siglato tra l'ente e il Club. Lo ha annunciato l'Assessore Maia Manuguerra durante il consiglio comunale di ieri sera: "Si tratta di uno schema di convenzione standard e semplice, intendiamo riprendere il percorso di collaborazione con il Cai che era stato interrotto in funzione della valorizazione territoriale e sentieristica".

Anche il sindaco Alessandro Silvestri si esprime: "Dobbiamo puntare a una fruizione di rete dei sentieri: si frequentano le frazioni del comune, ma altri sono di più ampio respiro e collegano diversi comuni. La scommessa è quella di stringere un accordo col Cai in modo tale da far conoscere e valorizzare il più possibile i nostri cammini".

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
28-07-2020 10:54
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy