In caricamento ...
Nessun consiglio per te

Notte brava a Deiva Marina: intervengono i carabinieri

  Denunciato un giovane per danneggiamento mentre un altro è stato trovato in posseso di stupefacenti

La notte scorsa i carabinieri della stazione di levanto sono intervenuti in Deiva Marina in quanto un privato cittadino aveva segnalato alcuni giovani intenti a danneggiare una ringhiera ed un cartellone in acciaio dove sono affissi gli annunci di decesso.

I militari, giunti sul posto, hanno constatato l’avvenuto dannegiamento ma i giovani segnalati si erano già allontanati.

Eespletati i primi accertamenti anche attraverso la consultazione di alcuni social network, i militari hanno individuato un video pubblicato pochi minuti prima su facebook nel quale erano riprese le scene di alcuni giovani che, urlando, si scagliavano con calci e pugni contro la ringhiera ed il pannello in acciaio.

Dal video i carabinieri hanno potuto osservare l’abbigliamento dei responsabili e iniziare cosi’ le prime ricerche nel centro abitato dove hanno rintracciato un giovane che nel filmato era ripreso ma che non commetteva alcuna azione illecita. Il ragazo, un 18enne originario della provincia di bergamo in vacanza a deiva marina, durante il controllo e’ stato trovato in possesso di 2 gr. di marijuana che portava in un marsupio e segnalato alla prefettura in quanto assuntore di stupefacenti.

Nel proseguo delle ricerche degli autori dell’atto vandalico i carabinieri hanno riconosciuto e bloccato sulla pubblica via un altro giovane 19enne, anche lui bergamasco e in vacanza a deiva marina, che al termine degli accertamenti è stato denunciato all’autorità giudiziaria per danneggiamento aggravato.
sono in corso ulteriori attività volte ad identificare gli altri giovani autori del danneggiamento.

 

In caricamento ...
Nessun consiglio per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
01-08-2020 16:33
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy