AD
No ad per te

"Asl: esami fissati a ottobre per una donna incinta, ma il bambino nascerà a settembre"

La denuncia della consigliera comunale Federica Pecunia: "Fatto che non posso tacere. Dirigenti Asl non hanno più il controllo della situazione".

"Questa mattina sono stata contattata da una conoscente, che mi ha segnalato un fatto che non posso assolutamente tacere. La persona in questione è in stato di gravidanza e la data prevista del parto è per settembre; ha così cercato di fissare l’appuntamento per tutti gli esami clinici necessari e le è stato dato l’appuntamento ad ottobre.

Ma ora mi domando: cosa dobbiamo ancora aspettare per avere il diritto ad una sanità che funzioni nella nostra provincia? Ci rendiamo conto che ogni giorno i cittadini si stanno scontrando sulla loro pelle con l’inefficienza e la cattiva organizzazione?

La dirigenza di Asl è evidente che non abbia più il controllo della situazione e nessuno però tra chi in Regione dovrebbe mettere mano alla sanità dice una parola".

Federica Pecunia
Capogruppo Italia Viva La Spezia

AD
No ad per te



Autore: Italia Viva
07-08-2020 11:02
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy