In caricamento ...
Nessun consiglio per te

Porto Venere, dovranno essere reimpiantate 130 piante tra pini e palme

La nota di Porto Venere Bene Comune: "La Soprintendenza specifica che dovranno essere reimpiantate tutte le piante rimosse".

"La Soprintendenza Ligure da il via libera alle ripiantumazioni delle alberature abbattute negli ultimi anni con importanti prescrizioni", così in una nota il gruppo consilare di Porto Venere Bene Comune.

"Non possiamo che essere contenti di questa notizia visto che da sempre seguiamo con attenzione questo primario settore che riguarda direttamente la qualità della vita dei nostri compaesani, avendo sollecitato l'amministrazione con proposte e mozioni oltre ad avere organizzato una partecipata assemblea pubblica sul tema".

"La Soprintendenza specifica che dovranno essere reimpiantate tutte le piante rimosse, quasi 130 fra pini e palme, possibilmente con la stessa specie o altre similari. Inoltre prevede una piantumazione consistente per l'area del campo sportivo del Fezzano, oggi diventato completamente brullo e assolato".

"Vigiliamo quindi assieme a cittadini ed associazioni sull'applicazione di quanto disposto dalla Soprintendenza auspicando una nuova fase per il verde urbano che preveda finalmente anche la redazione di un vero Piano del Verde che preveda investimenti, manutenzione e partecipazione dei cittadini".

"Molte zone dei nostri paesi, a seguito degli abbattimenti, sono divenute invivibili con la calura estiva e ci si è resi conto del valore dell'ombra e della frescura per godere appieno degli spazi urbani. Auspichiamo quindi che con l'autunno si provveda alla ripiantumazione complessiva sul territorio".

In caricamento ...
Nessun consiglio per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
08-08-2020 11:32
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy