AD
No ad per te

Area ex Casermette, diffida degli ambientalisti ad iniziare i lavori

Il Comune della Spezia aveva dato il via libera con la delibera di Giunta nel maggio 2018.

Legambiente, Lipu, Italia Nostra, V.A.S. e WWF scrivono al Comune della Spezia e alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per intimare lo stop all'apertura del cantiere relativo al PUO per la valorizzazione dell'area ex stabilimento Fusione Tritoro, meglio nota come Casermette.

 

Si tratta di un progetto da tempo contrastato dagli ambientalisti che ora diffidano il Comune ad iniziare i lavori, ritenendo superato il parere espresso dalla Soprintendenza nel 2018 e ritenendo necessario espletare le indicazioni procedurali e prescrittive fornite successivamente dalla Soprintendenza stessa prima di attivare il cantiere.


In allegato il testo completo della diffida.

AD
No ad per te

Download allegati:




Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
10-08-2020 10:44
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy