AD
No ad per te

Viola la quarantena, 25enne indagato

Doveva stare il sorveglianza attiva, in isolamento nella sua abitazione, invece era in giro.

 

Nel pomeriggio del 9 settembre, gli agenti del Commissariato di Polizia di Sarzana venivano informati che erano giunte segnalazioni al Comune di Sarzana circa un venticinquenne, sottoposto a sorveglianza attiva domiciliare per ordine dell’ASL spezzino, che era stato visto circolare liberamente nella cittadina.

Immediatamente veniva inviata una pattuglia della Squadra Volante presso la residenza del soggetto in questione per verificare quanto appreso, constatandone l’assenza, ed assumendo anzi informazioni sul posto in base alle quali il giovane si era allontanato da casa con degli amici. Quest’ultimo veniva contattato più volte sulla sua utenza telefonica senza però ottenere risposta; solo successivamente questi contattava il Commissariato di Sarzana riferendo di essere in viaggio per rientrare da Forlì.

Dall’ASL Spezzino e dal medico di famiglia, successivamente contattato, veniva confermato lo stato di salute dell’interessato e la sua posizione rispetto alla sorveglianza attiva che risultava essere in vigore dal 5 settembre 2020 con termine il 14 settembre 2020, motivo per cui, esperite le procedure del caso, si è proceduto alla segnalazione all’A.G. in stato di libertà poiché il giovane si è reso responsabile del reato previsto dall’art. 260 R.D. nr. 1265/1934, avendo palesemente disatteso l’ordine sanitario dato dall’ASL 5 spezzino per impedire la diffusione del covid-19.

Tutte le attività sono state condotte in coordinamento con la ASL anche per le valutazioni sanitarie conseguenti.

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
15-09-2020 16:17
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy