AD
No ad per te

"Montale e le sue chiese", un calendario per pagare i lavori di restauro della Pieve

di Cecilia Castellini – La presentazione curata da Valeria Zattera, nota esperta della storia della vallata di Levanto.

Domani, domenica 18 ottobre, alle ore 17 alla Pieve di Montale, a Levanto, verrà presentato il calendario 2021 “Montale e le sue chiese” con un intervento di Valeria Zattera, nota esperta della storia della vallata.

Il calendario, curato dalla stessa Zattera e da altri volontari, sarà acquistabile in chiesa e, nei giorni successivi, presso il Conad di Levanto e il Mad Max Pub. L’obbiettivo dell’iniziativa è quello di ottenere dei fondi da devolvere interamente al pagamento del mutuo per i lavori di restauro che hanno permesso di riportare l’antica Pieve al suo splendore.

La chiesa, risalente al XII secolo, aveva un'ampia giurisdizione sulle chiese e cappelle degli attuali territori comunali di Levanto e Bonassola. Da un documento del 1077 è possibile supporre che nel borgo di Montale esistesse un’omonima chiesa di dimensioni minori, distrutta per poi costruire quella nuova.

I restauri, iniziati grazie all’impegno dei volontari, sono durati 3 anni e si sono conclusi ad aprile 2018. L’investimento, che ammonta a 245.000 euro, ha permesso di recuperare anche l’antico organo Agati di inizio 800.

La Pieve è sempre aperta dalle 9 alle 19 tutti i giorni, attira molti turisti sia italiani che stranieri e costituisce una realtà sicuramente molto importante da preservare. La comunità parrocchiale, infatti, cura anche molto la comunicazione via social tramite la pagina Facebook, Instagram e il canale YouTube che hanno permesso di raggiungere i fedeli perfino durante il periodo di lockdown con la trasmissione delle messe, seguite in media da 500 utenti.

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
17-10-2020 15:12
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy