AD
No ad per te

Riparte il campionato dello Spezia, a Cesena arriva la Viola

di Massimo Guerra - Pesanti assenze nelle fila delle Aquile. Tra i convocati anche Nzola.

Oggi al Manuzzi di Cesena (fischio d'inizio ore 15, arbitra Manganiello diretta DAZN) lo Spezia di Italiano aspetta la Viola allenata da Iachini con pesanti assenze, vuoi per infortunio (Mattiello, Ramos, Mastinu, Capradossi, Zoet e Galabinov) vuoi per lo stato di positività degli Under 21 Maggiore e Marchizza, oltre agli indisponibili Leo Sena e Ismajli.

La rosa molto ampia a disposizione di Italiano consente comunque al tecnico aquilotto di convocare 25 giocatori, tra cui due novità: per la porta Provedel, per l'attacco Nzola, apparso già in buona condizione malgrado si sia allentato per tre settimane da solo a Trapani, e dovrebbe farcela anche l'ex Cagliari Deiola.

Ecco la lista dei convocati, portieri: 12.Krapikas, 77.Rafael, 94.Provedel. Difensori: 7.Sala, 19.Terzi, 20.Bastoni, 21.Ferrer, 22.Chabot, 28.Erlic, 39.Dell'orco, 69.Vignali. Centrocampisti: 4.Acampora, 6.Mora, 8.Ricci, 10.Agoume, 16.Bartolomei, 24.Estevez, 26.Pobega, 27.Deiola. Attaccanti: 11.Gyasi, 17.Farias, 18.Nzola, 31.Verde, 80.Agudelo, 91.Piccoli.

Probabile che Italiano si affidi all'esperienza di Terzi in regìa difensiva vicino ad Erlic, davanti al neo-arrivato Provedel uscito da San Siro con qualche problema fisico; nel quartetto difensivo a destra uno tra Ferrer e Sala, a sinistra possibile l'esordio in A dello spezzino Bastoni, in mediana Ricci con Bartolomei e Pobega, sulle linee esterne offensive ballottaggio a destra tra Agudelo e Verde, a sinistra uno tra Gyasi e Farias, in mezzo Piccoli potrebbe lasciare il posto, almeno all'inizio, proprio a Nzola.

Nella Viola nessun problema di organico per Iachini, a parte il ko di Borja Valero il tecnico ritrova Castrovilli, Ribery e Pezzella, ma nella lista dei convocati trovano posto anche Pulgar e i nuovi arrivati Callejon, Barreca e Martinez. Evidente il desiderio di Iachini di allungare il suo personale palmares di vittorie contro lo Spezia, battuto in 4 degli otto precedenti, con 3 pareggi e una sconfitta, magari bissando il 5-0 che inflisse al Bentegodi sulla panchina del Bentegodi nel lontano 2008.

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
17-10-2020 12:19
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy