AD
No ad per te

Una audioguida di sicurezza per operatori sanitari

L’OPI spezzino ha raccolto la proposta di Paolo Sarteschi

 

 

In queste settimane molti giovani Infermieri neo laureati stanno entrando in servizio in tutta Italia, subito dopo la laurea, a conclusione di un tirocinio che nel finale del percorso universitario è diventato virtuale, sin dal febbraio scorso, a causa del Covid.


Proprio pensando ai loro primi giorni di lavoro in ambienti difficili, l’OPI spezzino (l’ Ordine provinciale degli Infermieri) ha raccolto la proposta di Paolo Sarteschi, un Consigliere dello stesso ente professionale: Sarteschi ogni venerdì propone un podcast di educazione sanitaria, una sorta di audioguida, che spiega alcuni aspetti delle principali patologie, insieme alle tecniche di gestione di presidi sanitari semplici, rivolte anche ai cittadini.
In questa circostanza, Paolo ha pensato di offrire una audioguida tecnica rivolta ai professionisti sanitari, centrata sulle procedure di vestizione e di svestizione per camici, tute e DPI che ogni giorno sono utilizzate da chi opera nei reparti e nei servizi Covid.

Per farlo, ha lavorato su procedure validate ed ha condiviso con il Risk Manager di ASL 5 Liguria, la dottoressa Micaela La Regina, i passaggi sulle indicazioni più critiche e di recente aggiornamento.
L’ultima revisione sui Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), pubblicata dalla Cochrane Library (che raccoglie materiale scientifico validato) nel luglio 2020 ha riportato che le istruzioni parlate (come è il caso della audioguida di Sarteschi, che dura pochi minuti) sono efficaci nel ridurre gli errori e quindi le contaminazioni degli operatori sanitari, soprattutto se sono seguite durante la svestizione.


La Giornata Mondiale per la sicurezza delle cure, promossa dall’Organizzazione mondiale della Sanità, quest’anno ha posto l’accento sul fatto che non può esserci ‘’...nessuna Sicurezza dei pazienti senza Sicurezza degli operatori’’.

Un concetto se vogliamo perfino ovvio ma, come la cronaca a marzo ha dimostrato, in non poche circostanze a mancare sono stati proprio i DPI, anche per una poco accorta politica di delocalizzazione delle produzioni.

Sulla base di queste premesse ha aderito al progetto anche l’Italian Network for Safety in Healthcare (INSH), società scientifica per la sicurezza delle cure, proponendo subito anche una traduzione nelle principali lingue estere per gli altri Paesi: il prodotto che è risultato da questo lavoro di ricerca e elaborazione ha ricevuto anche un nome, VIRGILIO (VIRtual Guide for Live dOffing), una guida vocale per la svestizione dei DPI.

In queste prime ore dalla sua diffusione numerosi siti e spazi professionali hanno già ripreso questa audioguida, a partire dalla Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) e da INSH, che come detto è una società scientifica partner del progetto.

Può essere utilizzata su tutti i tipi di dispositivi, quali PC, notebook, tablet e smartphone e certamente è utile divulgare questa iniziativa per alzare la sicurezza di tutti coloro coinvolti nelle cure ai malati di Covid.

L’audioguida può essere scaricata dal sito www.opilaspezia.it 

Testo di Francesco Falli

AD
No ad per te



Autore: OPI Ordine Infermieri La Spezia
21-11-2020 14:54
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy