AD
No ad per te

Melley: "Sos Oncologia: una tenda riscaldata e qualche bevanda calda non possono bastare"

"Asl e il Sindaco Peracchini si impegnino per individuare una soluzione definitiva"

Grazie a Lorenza Zanoni ed a tutti i pazienti che si stanno battendo per avere cure ed assistenza in condizioni di dignità.

Grazie ai Volontari della Protezione Civile che, da noi contattati vista l’inerzia di Asl e Comune, hanno installato quest’oggi la tenda, per garantire un minimo di riparo ai pazienti del Day Hospital oncologico spezzino.
Grazie alla Pubblica Assistenza della Spezia che si è detta subito disponibile a fornire mezzi di conforto ai pazienti in coda esposti alle intemperie.

Grazie ai colleghi della minoranza in Consiglio Comunale ed in Consiglio Regionale che, insieme a me, hanno raccolto il grido d’aiuto di Lorenza e degli altri pazienti e si sono immediatamente mobilitati.
Grazie infine - ed in anticipo- all’Alta Direzione Asl ed al Sindaco Peracchini se per una volta volessero impegnarsi in prima persona per individuare una soluzione definitiva e più funzionale al Day Hospital oncologico spezzino: perché ovviamente una tenda riscaldata e qualche bevanda calda non possono bastare.

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
05-12-2020 17:43
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy