AD
No ad per te

Con Diana Battistini alla presidenza si tinge di rosa l'Uisp della Spezia e Val di Magra

di Massimo Guerra- Uisp La Spezia e Val di Magra, c'è una donna al vertice ed è la prima volta nella storia del sodalizio spezzino.

Diana Battistini, 54 anni, diplomata ISEF, tecnico di discipline olistiche, operatrice shiatsu oltre che fondatrice dell'Asd Naturalmente che cura il benessere psicofisico in centro città, nonché figlia del campione di ciclismo Graziano è stata eletta all'unanimità nell'ultimo congresso territoriale di metà dicembre, e si appresta a dirigere l'ente di promozione sportiva e culturale nel periodo più critico di sempre a causa del coronavirus: "Sì adesso è un momento davvero difficile, basti pensare che da febbraio 2020 si sono praticamente bloccate le iscrizioni, ma siamo determinati a favorire tutte le condizioni per ripartire".

Calcio, basket, ginnastica, nuoto, danza, biliardo eccetera: il pianeta Uisp ha cifre importanti in tutta Italia, e si difende anche nel nostro territorio, visti i dati pre-covid: 250 società sportive affiliate con circa 18.000 soci, di cui circa 5.000 nella ginnastica, 3.500 nel calcio, 1.500 sia nella danza sia nel nuoto, altre centinaia nel biliardo. Quali progetti per il prossimo futuro?

Ci tengo a conoscere di persona tutte le realtà grandi e piccole, perché credo che per superare il momento attuale sia indispensabile fare rete unendo le forze. Ci sono davvero tante eccellenze all'interno dell'Uisp, che meritano di essere supportate e valorizzate.

Con quale spirito? 

Lo spirito dell'Uisp dal '48, ovvero spronando le persone a rimettersi in moto, potendolo fare con semplicità. Uisp vuol dire sport ma anche attività ludico-sportive rivolte ad anziani e soggetti in difficoltà, penso ad esempio alle richieste di genitori di figli con disabilità motorie o psichiche che ci chiedono di riprendere il percorso interrotto dal coronavirus.

Con un occhio di riguardo per la terza età? 

Certo, con gli anziani ho iniziato la mia collaborazione in Uisp nel 1987 che prosegue nell'Associazione C'eraunavolta e nei corsi di AFA (attività Fisica adattata) oltre che con attività all'interno del carcere, della RSA Mazzini e in diversi centri del territorio provinciale.

Soddisfatta dei nuovi componenti del consiglio territoriale?

Moltissimo, perché ho trovato davvero molto entusiasmo unito a competenze ed esperienze significative, non vedo l'ora di poter iniziare il mio percorso insieme, a breve ci riuniremo per stabilire gli incarichi nel direttivo.

Con Diana, fanno parte del nuovo consigli, Daniele Bertoli, Jacopo Borniotto , Mauro Bravo , Angelina Carbone , Piero Carozzo, Roberta Carzola, Lucia Della Corte, Camilla Della Godenza , Andrea Dreini, Stefano Falugiani, Giuliana Fantasia , Cristina Forma , Domenico Iorio, Sara Nucera, Fabio Palandri, Ugo Papini , Sandro Pastine, Alessandro Ribolini, Alessandro Sturlese, Marcello Vernengo

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy