AD
No ad per te

Sarzana: in un anno e mezzo zero sinistri stradali nella rotatoria di Piazza San Giorgio

di Alessio Boi - La risposta dell'Assessore Torri alla consigliera Casini dell'opposizione svela un dettaglio molto particolare. Affidato l'incarico esecutivo a novembre 2020.

La consigliera comunale di "Siamo Sarzana" Beatrice Casini avanza alcune richieste di chiarimenti in merito alla rotatoria di piazza San Giorgio e sul futuro di viale XXI Luglio. Interroga l'Assessore sarzanese Stefano Torri sull'esito della sperimentazione della nuova infrastruttura, i termini sulla materializzazione dell'opera definitiva e il motivo per il quale non è ancora stato realizzato il senso unico su viale XXI Luglio.

La risposta scritta risponde alle questioni mosse dalla consigliera e leggiamo: "La straordinaria situazione emergenziale dovuta alla pandemia da covid-19 ha comportato un leggero slittamento delle varie fasi procedurali per l'affidamento dell'incarico della progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori stessi- e ancora l'Assessore entra nello specifico- la rotatoria così come realizzata ha effettivamente determinato esiti positivi in quanto ha contribuito alla fluidificazione del traffico, grazie all'eliminazione dei tempi di attesa dovuti ai semafori. Ciò ha comportato un miglioramento significativo di snellimento delle code di autoveicoli e automezzi chesi venivano a formare sulle vie Sobborgo Spina, Muccini e Sobborgo Emiliano determinando una diminuzione di emissione/concentrazione di Co2 sull'arco temporale delle 24 ore giornaliere".

Su quest'ultimo punto bisogna specificare che non esiste uno studio specifico sulla rotonda in questione, ma si può fare riferimento ad altri studi sulle emissioni di anidride carbonica che confermano che la circolarità dei mezzi produce meno emissioni rispetto allo stazionamento. Sempre dal documento si apprende che l'affidamento della progettazione esecutiva è avvenuto il 21 novembre 2020 all'ingegnere Zammori e gli adempimenti per l'appalto dei lavori avverranno dopo il mese corrente, nel quale arriverà l'approvazione del progetto esecutivo.

Poi conclude sulle barriere architettoniche: "Sono state abbattute collocando un attraversamento pedonale rialzato a livello del marciapiede- e, in ultimo- il senso unico in via XXI Luglio è una possibilità che verrà considerata al termine della realizzazione della rotatoria definitiva".

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
12-01-2021 16:42
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy