AD
No ad per te

Il Manifesto per la sanità locale a confronto con il nuovo Direttore Generale di ASL 5

Le principali questioni portate all'attenzione del dottor Cavagnaro.

 

Un’interlocuzione cordiale ed attenta. Così può definirsi il clima dell’incontro di ieri tra i rappresentanti del Manifesto per la Sanità Locale (MSL) e il nuovo direttore generale dell’ASL 5 dr. Paolo Cavagnaro.

Il Manifesto ha messo sul tavolo le questioni che, da tempo, affliggono i nostri servizi sanitari:
- Il personale insufficiente rispetto ad altre asl liguri e demotivato da una scarsa attenzione dedicata dalla precedente dirigenza;

- La questione del nuovo Felettino che necessita, ad avviso del MSL, di una costruzione rapida ma interamente con soldi pubblici rinnovando gli accordi di programma con il Ministero della Salute e rifiutando l’applicazione della legge Balduzzi che ci priverebbe di reparti strategici (come la pneumologia o gli infettivi);

- I posti letto inferiori agli standard, la cui insufficienza – insieme alle carenze del personale – incrementa, tra l’altro, il fenomeno delle fughe presso altre regioni;

- L’assistenza territoriale che abbisogna di una robusta riorganizzazione a partire da una maggior attenzione ai medici del territorio, fino alla progettazione di case della salute dove i cittadini possano rivolgersi per avere anche esami di primo livello ed evitare di intasare gli ospedali

- La pessima gestione dell’emergenza Covid da parte della precedente dirigenza

E’ stata consegnata anche una nota scritta riepilogativa dei temi (qui allegata).

Abbiamo notato una particolare attenzione del direttore generale ai temi segnalati e una prima già importante conoscenza della realtà spezzina, oltre che l’annunciata adozione di atti urgenti soprattutto sul problema della carenza del personale.
Una maggiore interlocuzione, sui temi segnalati, tra MSL e direzione generale è stata la nostra richiesta conclusiva, sulla quale il direttore generale ha manifestato disponibilità.
Dato il clima instauratosi, siamo convinti che alle parole seguiranno i fatti, ma saremo anche altrettanto attenti a che le buone intenzioni non rimangano solo sulla carta.

MANIFESTO per la SANITA' LOCALE
INSIEME per una SANITA' MIGLIORE

AD
No ad per te



Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
13-01-2021 19:52
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy