AD
No ad per te

Alluvione 2011, al via la sistemazione della strada provinciale 7 tra Brugnato e Rocchetta

L'assessore regionale Giacomo Giampedrone: "Abbiamo consegnato il ponte a Rocchetta Vara e ora andiamo a sanare un'altra ferita causata dall'alluvione del 2011".

Sono cominciati oggi, dopo la conclusione del rifacimento del ponte sul torrente Gravegnola, i lavori di protezione idraulica e ripristino della viabilità lungo la strada provinciale 7, fra i comuni di Brugnato e Rocchetta Vara che vanno a sanare i danni provocati dall'alluvione del 2011 e giungono alla definitiva messa in sicurezza delle strade. All'avvio del cantiere erano presenti l'assessore regionale alla Protezione Civile, infrastrutture e Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone, il presidente della Provincia della Spezia Pierluigi Peracchini, la consigliera regionale Daniela Menini, la consigliera provinciale e sindaco di Follo Rita Mazzi e i sindaci dei comuni di Brugnato, Zignago e Varese Ligure.

Regione Liguria ha assegnato alla Provincia della Spezia 1.700.000 euro per i lavori (anticipandone già la decima parte, 170.000 euro) che sono divisi in due lotti. Il primo riguarda la realizzazione delle opere di difesa delle sponde nel tratto che segue il corso torrente, in particolare nella "curva della storta" dove persiste dall'alluvione del 2011 il senso unico alternato regolato da un semaforo: verrà ripristinata la carreggiata nella sua interezza con gabbie metalliche e terre armate e successivamente con un'opera di difesa per proteggere i primi interventi e contenere il tratto franoso a monte del muro esistente.

2021 03 30 CantiereProvinciale7 ValDiVara 04

 

Sempre nel primo lotto è compresa la demolizione dell'argine di sponda ancora esistente e la ricostruzione della sponda destra del torrente per circa 120 metri di lunghezza. Il lotto è stato consegnato nel novembre scorso all'appaltatore dalla Provincia della Spezia per un costo di 1.092.000 euro e si prevede di concluderlo in 300 giorni lavorativi, entro agosto.

Il secondo lotto, che avrà un costo di 608.000 euro, è attualmente in fase di appalto.

"Quello inaugurato oggi è un altro cantiere molto importante per la vallata - ha detto l'assessore regionale alla Difesa del Suolo e alla Protezione Civile Giacomo Raul Giampedrone - Avevamo promesso già nello scorsa legislatura che avremmo messo in sicurezza la viabilità di quest'area e ci siamo riusciti. Abbiamo consegnato il ponte a Rocchetta Vara e ora andiamo a sanare un'altra ferita causata dall'alluvione del 2011. Sono particolarmente orgoglioso di questo intervento anche perché sono fondi di Protezione Civile: in totale sono più di 2,5 milioni quelli investiti fra i finanziamenti per il viadotto e quelli per la viabilità. Come Regione non ci siamo mai fermati. Il nostro obiettivo era dare risposte ai cittadini e sono felice di vedere oggi i risultati di un lavoro e un impegno mai interrotti, che dimostrano l'importanza della Protezione Civile non solo per le somme urgenze, ma anche per la messa in sicurezza dei territori".

"Dopo anni difficili, grazie alla grande sinergia con la Regione, oggi siamo arrivati a sviluppare un'opera attesa che sarà fondamentale per questa valle - ha detto il presidente della provincia della Spezia Pierlugi Peracchini - Facendo squadra si arriva a dei risultati, si danno risposte alle comunità e si riescono a portare in opera progetti che garantiscono la possibilità di uno sviluppo per i nostri comuni. Le istituzioni, quando lavorano assieme, sono in grado di arrivare a dare i servizi necessari ai territori. Lo facciamo qui come nel resto della provincia su progetti strategici che, oggi come non mai, ci vedono impegnati su molti cantieri".

AD
No ad per te

Autore: Regione Liguria 30-03-2021 15:45
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy