AD
No ad per te

La fotografia e la rete, un laboratorio online inedito

Conoscere l'ambiente digitale per comprendere i nuovi paradigmi visivi. Spazi Fotografici e PHROOM presentano un inedito laboratorio online.

Dopo il successo dei corsi proposti nell'ultimo anno da Spazi Fotografici online, la stessa associazione ne propone un terzo (e per ora ultimo) in collaborazione con PHROOM e in particolare con Giangiacomo Cirla e Matteo Cremonesi.

Loro i docenti del nuovo ciclo-laboratorio – La fotografia e la rete – proposto in Zoom dal 12 aprile per cinque sessioni, di lunedì, serali, a fornire ai partecipanti gli strumenti teorici e pratici per conoscere il panorama fotografico e visivo sviluppatosi negli ultimi trent'anni. Cosa intendiamo per rivoluzione digitale? Cos'è accaduto con la nascita della rete e quali sono le sue origini culturali? Cosa si intende per cybercultura e quali sono le opere e i prodotti irrinunciabili dei suoi attori - non solo artisti, ma anche autori, filosofi, scrittori? E ancora: quali sono i nuovi paradigmi formati o da formarsi? Quali i nuovi strumenti, sì, ma pure i nuovi linguaggi e meta-linguaggi? Cos'ha prodotto tutto questo nel mondo della fotografia e dell'arte, come parte di un sistema complesso e inter-comunicante di relazioni, filtri, dispositivi, nuove possibilità e nuove pratiche sulla scia di questi grandi e continui cambiamenti?

Il percorso, pensato per artisti, professionisti e operatori, ma anche studenti e semplici appassionati, fornirà competenze e nozioni, prima di guardare più specificatamente all'ambiente multimediale nelle sue ripercussioni sulle artistiche e in altre pratiche culturali digitali. Saranno proposti casi-studio e assegnati esercizi all'interno di un laboratorio condiviso capace di mettere in pratica da subito tutti i concetti appresi e finalizzare progetti tematici sulla base degli argomenti proposti. Un passaggio imprescindibile prima di entrare nel merito di certi altri aspetti particolari.

Le iscrizioni chiuderanno il 4 aprile 2021 e sino ad allora è possibile richiedere il programma sintetico via email a info@spazifotografici.it. La panoramica è invece già al sito a questo link.

Con questo corso PHROOM e Spazi Fotografici inaugurano il progetto formativo sviluppato, sul lungo periodo, in 5 laboratori, a seguire gli ambiti già sviluppati dai docenti attraverso la stessa piattaforma ed altre diramazioni come: Office Project Room, PHROOM Agency, collaborazioni e progetti creativi.

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy