AD
No ad per te

"Uno sguardo al passato", visite guidate gratuite per riscoprire La Spezia medievale

Le visite si svolgeranno sabato 10 aprile con gruppi di massimo 15 persone con partenza alle 10:00 e alle ore 15:00 da Piazza Mentana.

Sabato 10 aprile in occasione dei 700 anni dalla morte del sommo poeta, l'assessorato al Turismo del Comune della Spezia ha organizzato e promosso l'iniziativa, "Uno sguardo al passato", che si aggiunge alle altre programmate per celebrare questo importante anniversario e iniziate con lo spettacolo dedicato a Dante che si è svolto al Teatro Civico nei mesi scorsi e all'adesione al protocollo "Le vie di Dante tra Liguria e Toscana" che prevede la valorizzazione di itinerari culturali e naturali ispirati alla figura ed alle opere di Dante ed alla sua permanenza nella Lunigiana storica, terra di incontro fra Liguria e Toscana.

"Uno sguardo al passato" è un percorso cittadino alla ricerca dei segni della Spezia medievale. Nel corso della visita si cercherà di ricostruire visivamente quale poteva essere l'aspetto dell'abitato ai tempi di Dante, sia nella sua estensione, entro il tracciato delle mura trecentesche, sia nella struttura urbanistica e della antica viabilità.

Verranno osservati inoltre alcuni particolari decorativi di palazzi otto-novecenteschi, in cui vengono ripresi elementi di gusto medievaleggiante, tra i quali i motivi delle teste ritratto dei grandi artisti e scrittori del passato e tra questi, ovviamente, anche Dante.

Sabato 10 aprile quindi si svolgeranno visite guidate gratuite in città con gruppi di un massimo di 15 persone con partenza alle ore 10:00 e alla ore 15:00 da Piazza Mentana. Per le prenotazioni Associazione AGTL La Spezia: 3667157217
Le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti Covid 19 e avranno una durata di 2 ore e 30 circa.

AD
No ad per te

Autore: Comune della Spezia 06-04-2021 14:10
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy