AD
No ad per te

Atto intimidatorio al consigliere Casini: la condanna del sindaco Ponzanelli

 Messaggi di solidarietà per quanto accaduto

Il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli condanna l’atto intimidatorio nei confronti del consigliere comunale Beatrice Casini: “A nome della città esprimo piena solidarietà al consigliere comunale Beatrice Casini per il grave atto intimidatorio che ha subito - dichiara il sindaco-. La violenza è insopportabile e inaccettabile, sempre.

Sarzana non tollera intimidazioni, né minacce, né violenza, in nessuna forma. Un’intimidazione a un consigliere comunale è un’intimidazione a tutta la città che non accettiamo. Esprimo ancora una volta la nostra piena solidarietà a Beatrice, che continui la sua attività e la sua vita personale con ancora più forza ed energia. Sarzana è con lei”.

"Un fatto da condannare immediatamente da tutti. Quello che è successo all'amica consigliere comunale del Partito Democratico Beatrice Casini è inaccettabile ed ingiustificabile. A nome di tutta Forza Italia, voglio esprimere la piena solidarietà, purtroppo, la cattiveria, ma soprattutto l'invidia delle persone può portare persone (se possono definirsi tale) a compiere gesti folli": questo invece il commento di Francesco Sergiampietri (Forza Italia)

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy