AD
No ad per te

Ghiglione (Cgil): "La Regione convochi subito il tavolo su Enel"

  L'area è strategica per un nuovo sviluppo industriale sostenibile ed il nostro territori

"La nota del Ministero della Transizione Ecologica potrebbe aprire nuovi scenari per l'area Enel di Vallegrande di cui sarebbe opportuno discutere nello specifico tavolo regionale.

Quello che non viene più convocato da un anno e mezzo." Così Lara Ghiglione, Segretaria generale della Cgil spezzina, che continua: "Il 14 dicembre 2020 abbiamo inviato una richiesta di incontro unitaria alla Regione e successivamente l'assessore regionale Benveduti, durante il nostro webinar del 4 marzo scorso sulla transizione energetica, si prese l'impegno di riconvocarci subito. E' trascorso ancora più di un mese e nessun invito è arrivato."

Conclude la Ghiglione: "Bisogna invece accelerare i tempi: l'area è strategica per un nuovo sviluppo industriale sostenibile ed il nostro territorio, nelle sue articolazioni economiche, politiche ed istituzionali, deve avere la capacità di intercettare i fondi previsti dal recovery fund. Chiediamo che il tavolo su Enel sia convocato subito, senza altre esitazioni."

AD
No ad per te

Autore: CGIL 11-04-2021 15:08
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy