AD
No ad per te

Riaperture dal 26 aprile: torna zona gialla, spostamento tra regioni e ristoranti aperti a pranzo e…

La conferma arriva dalla conferenza stampa di Mario Draghi. La roadmap delle riaperture partirà dal 26 aprile.

 Arriva il tempo delle riaperture per il Paese. Dopo alcune voci giunte nei giorni passati dai quotidiani nazionali, finalmente molti dei passi avanti sperati dagli italiani saranno presto realtà.

La conferenza stampa del Prsidente del Consiglio Mario Draghi si è svolta nel pomeriggio di oggi 16 aprile dopo il consueto monitoraggio della cabina di regia che serve a stabilire i colori delle regioni in base al loro indice di monitoraggio. La data è quella del 26 aprile, giorno nel quale torneranno le zone gialle e saranno permessi gli spostamenti tra di esse, per le regioni con indice più basso, che non saranno però come quelle precedenti l'ultimo Dpcm del Presidente Draghi, ma tornano con diverse novità che sono state annunciate al pubblico, insieme a tutto il piano di riaperture.

Dal 26 aprile, quindi, potranno riaprire i ristoranti all'aperto anche a cena, torneranno gli spostamenti tra regioni e il Premier comunica che il Governo sta ragionando alla creazione di un certificato con il quale si potrà andare anche nelle regioni arancioni e rosse.

Per le attività di ristorazione, dunque, sarà condizione necessaria avere spazi all'aperto per poter riaprire i ristoranti, ma lo stesso riguarda sia le attività sportive che gli spettacoli, che potranno tenersi in spazi aperti, mantenendo il distanziamento.

Non è previsto uno slittamento del coprifuoco, che rimane sempre alle 22. Cinema e teatri potranno riaprire sia all'aperto, ma anche al chiuso con una capienza però limitata. 

Ci sono novità anche per palestre e piscine: le prime potranno riaprire a giugno, le seconde a maggio. Le spiagge, invece, il 15 maggio. 

 

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy