AD
No ad per te

"Digital innovation e turismo", ad Arcola arriva l'app per conoscere gli angoli nascosti del territorio

Si parte con una decina di audioguide in punti strategici del territorio.

Arcola aderisce al progetto elaborato da Flico su «Digital innovation e turismo» che prevede, attraverso l’utilizzo di una app, di caricare e scaricare audioguide per conoscere angoli nascosti del territorio, con l’obiettivo di salvaguardare e promuovere la bellezza dei borghi storici, al di fuori dei percorsi tradizionalmente battuti dal turismo di massa.

«Una bella proposta innovativa – commentano Sara Luciani e Camilla Monfroni, rispettivamente assessori alla cultura e al turismo del comune di Arcola – iniziamo con una decina di audioguide in punti strategici del territorio: il Castello, la Torre Pentagonale, Porta Sottana, la statua stele, le tre fontane, i borghi di Monti, Baccano, Cerri e Trebiano con il suo castello ma il progetto è implementabile per cui nel tempo potremo aggiungere altri luoghi".

"In prossimità di ciascun punto verranno installati dei cartelli che indicano il nome del luogo e riportano un «barcode», che una volta visualizzato consentirà di ascoltare una voce recitante che accompagna e spiega il percorso. Abbiamo avviato contatti con le parrocchie del territorio proponendo di partecipare al progetto con l’inserimento delle audioguide delle numerose chiese storiche del Comune, ottenendo riscontri favorevoli".

"Le attività sono a buon punto, i testi sono già stati registrati e i cartelli sono pronti, non appena la situazione covid lo consentirà organizzeremo un evento di presentazione del progetto, con visita guidata e prova della app".

AD
No ad per te

Autore: Comune di Arcola 17-04-2021 12:00
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy