AD
No ad per te

Scuola, Fism: "Petizione online per gratuità fascia scolastica 0-6"

La petizione "Prima i bambini" chiede che parte del Recovery fund sia investito nell'infanzia.

Parte in tutta Italia la mobilitazione dei nidi e delle materne paritarie no profit: obiettivo per tutti gratuità e parità scolastica per la fascia 0-6 anni.

Anche alla Spezia e provincia la FISM e le 14 scuole associate aderiscono all'iniziativa e da oggi 19 aprile 2021 verrà lanciata la campagna per la raccolta delle adesioni.

Sono due le modalità. Cartacea, con la firma su moduli predisposti presso le scuole, ma soprattutto on line al link www.change.org/FISMPRIMAΙΒΑΜΒΙΝΙ. La legge 62/2000 equipara scuole paritarie e scuole statali, ma solo sul piano giuridico.

Manca invece l'uguaglianza economica e per oltre 500.000 bambini in tutta italia, in provincia della Spezia sono circa 1600, si palesa un'evidente disparità. Le istituzioni scolastiche aderenti alla Fism sono paritarie no profit, svolgono "un servizio pubblico, senza fini di lucro", ma le famiglie si devono pagare tutto.

La petizione "Prima i bambini" chiede che parte del Recovery fund sia investito nell'infanzia e che ci sia una reale gratuità per tutti i bambini della fascia 0-6. Il momento è favorevole, perché si sta scrivendo il grande piano di rilancio post pandemico e oggi è realmente possibile un intervento a favore dell'infanzia mai attuato prima, anche per superare sia l'attuale crisi economica, che quella demografica, che vede negli ultimi anni un calo preoccupante delle nascite. Con la difesa dell'infanzia e il rilancio delle scuole 0-6 la Fism propone di guardare al futuro nell'interesse di tutta la società italiana, in modo concreto e senza retorica.

Per firmare basta cliccare il link oppure rivolgersi agli istituti paritari della provincia, luoghi abilitati al ricevimento delle firme.

Sui balconi o le cancellate delle scuole è esposto uno striscione su cui capeggia lo slogan "Prima i Bambini". E' stata predisposta anche una pagina Instagram, @fismspezia_primaibambini, in cui verranno pubblicati i disegni dei bimbi con il titolo "La mia scuola" ed è stato indetto un concorso per premiare i più belli e significativi. Per raggiungere il sito della petizione è disponibile anche un codice QR.

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy