AD
No ad per te

Comitato No Biodigestore: "Continueremo la battaglia per difendere il nostro/vostro territorio"

La nota del Comitato No Biodigestore Saliceti!.

"Il 31 maggio, 2018 l’amministratore delegato di Recos a Ponzano Magra annunciò che avrebbero costruito il biodigestore a Saliceti", così in una nota il Comitato No Biodigestore Saliceti!.

"Il 6 agosto 2018 il consiglio provinciale, all’esito della procedura di Valutazione Ambientale, ha votato il Piano d’Area: il biodigestore si fa a Boscalino, sito indicato da Recos nella gara europea che le ha aggiudicato il Project financing. Alla società di Iren sarebbe spettato, è scritto in delibera, di ricavare gli spazi necessari bonificando il sito con la demolizione del vecchio inceneritore. Il 9 agosto l’assessore Giampedrone annuncia: si fa a Boscalino".

"Il TAR nella recente sentenza ha ribadito la validità della composizione di quel consiglio provinciale, rigettando i ricorsi di Arcola e Santo Stefano, e ha ribadito la correttezza della deliberazione del Piano d’area. Ma quando Recos ha presentato il progetto di Saliceti, Toti, Giampedrone, il presidente della Provincia Peracchini non hanno difeso i piani pubblici che loro stessi avevano approvati. Dopo la nostra imponente manifestazione sulla Cisa dell’ottobre 2019 Toti disse: i cittadini vanno sempre ascoltati. Non ci ha mai interpellati, non ha mai accettato gli inviti a partecipare alle nostre iniziative. Evidentemente Iren ha la voce più grossa dei cittadini".

"Noi continueremo la battaglia per difendere il nostro territorio che allo stato non può reggere altre violenze. Non è alzando i camini di cinque metri che si salva l’aria. Non è con i pozzi di raccolta che si salverà l’acqua potabile per tutta la Provincia".

"Né è stato valutato correttamente il rischio incendi. Noi abbiamo condotto una battaglia che non finirà di certo oggi. Di sicuro non ascolteremo più quei politici che dichiarano solo a parole di essere contro il biodigestore, ma nei fatti politicamente schierati con Toti, Giampedrone, Peracchini. Basta chiacchiere finalizzate solo alle carriere personali".

"La politica dovrebbe intervenire con chiarezza e determinazione sulle problematiche del nostro territorio invece spesso assume un atteggiamento passivo".

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy