AD
No ad per te

Il crowdfunding di Humans of Cinque Terre raggiunge l'obiettivo con un mese d'anticipo

Il progetto dell'associazione Mitilanti, finanziato dalla Fondazione Carispezia, ha raggiunto più di 60 persone in tutto il mondo, raccogliendo la soglia di 2.500€ sulla piattaforma Kickstarter.

60 sostenitori, da oltre 15 Paesi. Gli "Umani delle Cinque Terre" fanno breccia nelle case di mezzo mondo, dagli USA all'Australia, passando per Inghilterra, Nord Europa, Canada, Emirati Arabi.
La campagna di finanziamento in "crowdfunding" del progetto, finanziato dalla Fondazione Carispezia nell'ambito del bando "Cultura in Movimento", ha bruciato tutte le tappe: in solo un mese, rispetto ai due disponibili per la raccolta fondi, ha raggiunto e superato l'obiettivo di 2.500€, con una campagna marketing sui social network ben targetizzata.


Il libro è la prima pubblicazione in veste di casa editrice dell'associazione di Promozione Sociale dei Mitilanti: un prezioso volume di 150 pagine con 50 (più una) storie e ritratti autentici dalle Cinque Terre.
"Una risposta così entusiasta sorprende anche noi" ammettono gli ideatori del progetto, Filippo Lubrano e Andrea Luporini "Siamo lusingati dell'attenzione internazionale al nostro progetto. Evidentemente, l'intuizione di presentare il libro in doppia versione, con anche quella inglese, si è rivelata azzeccata".


A conferma che "nemo propheta in patria", fa sorridere che dalle Cinque Terre stesse siano arrivati al momento zero ordini. "Probabilmente la comunità locale preferirà metodi più tradizionale di acquisto", chiosano i due, anticipando che tra qualche mese il libro sarà disponibile anche in libreria.


Chi volesse ricevere il libro in anteprima, o una delle altre ricompense del progetto, può invece ancora partecipare alla raccolta fondi su Kickstarter qui: https://www.kickstarter.com/projects/mitilanti/humans-of-cinque-terre/ 

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy