AD
No ad per te

Foibe, Lega: "No al negazionismo e agli insulti alle vittime, approvata la nostra mozione"

I consiglieri comunali del Carroccio: "I colleghi del centrosinistra hanno abbandonato il collegamento, forse avevano le batterie scariche...".

"No al negazionismo sui massacri delle foibe e l'esodo giuliano dalmata. Siamo molto soddisfatti della ferma condanna pronunciata ieri sera dal Consiglio comunale, dopo il grave fatto accaduto a Genova a marzo, quando erano stati diffusi degli adesivi con la scritta "No foibe no party", accanto al simbolo di sedicenti gruppi antifascisti, che insultavano il ricordo di migliaia di vittime".

Lo afferma in una nota il gruppo consiliare spezzino della Lega, che aggiunge: "Esprimiamo soddisfazione per il dibattito che si è sviluppato ieri sera in Consiglio comunale sulla nostra mozione: i colleghi del centrodestra hanno sottoscritto il nostro documento, su cui ha votato favorevolmente un'ampia maggioranza dell'assemblea. La ferma condanna del consiglio comunale è un passo importante, come anche l'impegno a non concedere contributi di qualsiasi natura (patrocinio, concessione di sale, ecc.) a soggetti pubblici o privati che concorrano con qualsiasi mezzo a negare, ridurre o giustificare le drammatiche vicende riferite alle foibe e all'esodo giuliano dalmata".

"Dispiace soltanto – concludono i consiglieri comunali della Lega – che durante la discussione della nostra mozione molti colleghi del centrosinistra abbiano abbandonato il collegamento online. Ci auguriamo che l'abbiano fatto perché avevano le batterie scariche...".

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy