AD
No ad per te

Le signore del mare fanno la loro figura nel Golfo dei Poeti

Teja: "Il Golfo è un bellissimo campo di regata, quindi è lecito e doveroso fare un ragionamento dentro la filiera della Blue Economy per quanto riguarda le competizioni sportive, la vela, le regate"

Lo scorso fine settimana il Golfo dei Poeti ha fatto da cornice alla terza edizione delle "Vele d'Epoca nel Golfo" organizzato splendidamente dall'AIVE – Associazione Vele d'Epoca, in collaborazione con il Circolo Velico della Spezia ed il supporto dell'Associazione Vele Storiche di Viareggio.

Ho partecipato alle regate del weekend e ho potuto raccogliere direttamente i numerosi commenti positivi ed entusiasti dei regatanti sulla bellezza dei nostri luoghi e sulle potenzialità del nostro Golfo.

Basti pensare che nel Golfo vi sono potenzialmente oltre trentamila imbarcazioni da diporto e che tra La Spezia e Napoli non vi è nessun altro Golfo di queste dimensioni e con una così ampia e variegata offerta di servizi per la nautica.

Il Golfo è un bellissimo campo di regata, quindi è lecito e doveroso fare un ragionamento dentro la filiera della Blue Economy per quanto riguarda le competizioni sportive, la vela, le regate.

Il mare ha dato tanto all'industria nautica, il mare che può dare ancora di più dal punto di vista sportivo.

E' per questo che la proposta della "Barcolana" spezzina deve essere presa in seria considerazione da tutte le istituzioni.

Oscar Teja
Consigliere Comunale della Spezia

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy