AD
No ad per te

Il libro sulla Festa della Marineria sostiene la parrocchia della Stella Maris

Venerdì 25 e sabato 26 giugno l'iniziativa benefica.

 

Oltre 300.000 visitatori in quattro giorni: questo fu il risultato della terza edizione della Festa della Marineria, organizzata da Comune della Spezia e Autorità Portale della Spezia - uniti nell’Associazione “Il Golfo e la Cultura del Mare.

36 Tall Ships, grandi velieri e navi scuola provenienti da 15 Paesi per la tappa conclusiva della Lycamobile Mediterranean Tall Ships Regatta, resero unica l’edizione del 2013 cui seguì quella del 2015, dedicata all’alimentazione e alla cultura del cibo, in linea con il tema al centro di Expò 2015, “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”.

Entrambe furono le Feste di una intera città: l’invasione dei 1500 membri degli equipaggi delle Tall Ships, i 31 ragazzi imbarcati da 6 istituti superiori della Spezia, un pubblico che nel 2013 fu stimato in 12.000 presenze nel centro storico per assistere alla coloratissima e vivacissima sfilata. Oltre 300 furono i giovani volontari di tutti gli Istituti scolastici superiori della provincia della Spezia.

Centinaia furono gli appuntamenti tra concerti, presentazioni di libri, laboratori per bambini, mostre come quella dedicata alla Corazzata Roma al Museo Tecnico Navale; la mostra “Riva 170th Anniversary” alla Fondazione Carispezia; “Luce sul mare. La natura, l’uomo, l’ingegno navale” al Porto Mirabello; “Il Rex, Tarabotto e l’epopea dei transatlantici” al Castello di Lerici; “Rotte Fantastiche e Rotte Vere” al Museo Etnografico “G. Podenzana”. E poi conferenze, incontri, approfondimenti con personalità del mondo della scienza, della letteratura, dell’imprenditoria, che affrontarono, in tempi non sospetti, i temi della sostenibilità, dalla biodiversità, dell’economia, della cultura, della disabilità; le edizioni speciali di Portolab e delle Avventure di un Grande Contenitore, percorsi didattici ed innovativi come, tra i tanti, acustica subacquea, botanica marina, pesci e sottomarini, realizzati in collaborazione con imprese, associazioni ed Enti di ricerca come Contship Italia, Gruppo Tarros, Marina Militare, CNR ISMAR - Percorsi nel Blu, CSSN - NATO STO CMRE – INGV, DLTM, ENEA, INGV, LABTER, UNICEF, UISP...

Tutte le foto relative alle due edizioni della Festa della Marineria sono contenute nel libro di 380 pagine che, grazie alla collaborazione tra AdSP e Stella Maris, verrà reso disponibile a tutti coloro che lo vorranno, grazie alla volontà del Presidente dell’AdSP, Mario Sommariva, che ha fortemente voluto utilizzare i volumi stampati nel 2015 e finora rimasti neimagazzini dell’ente di via del Molo.

Appuntamento quindi dalle 9 alle 13 di domani, venerdì 25 e sabato 26, al Terminal 1 di Largo Fiorillo, dove ad attende i donatori saranno Padre Gianluigi Ameglio, i volontari della Stella Maris e gli studenti del Liceo Mazzini 3F Linguistico, 4A e 5A socio Economico LES (nella foto). L’offerta minima è di 10 Euro, che saranno devoluti alla parrocchia della Stella Maris,ma si spera che alcune delle aziende che avevano sponsorizzato le due edizione della FdM possano offrire cifre superiori, come auspicato da Padre Ameglio.

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy