AD
No ad per te

L'Archivio di Stato spezzino partecipa alla "Biennale Arteinsieme" con l'UICI locale

La mostra virtuale si chiama "Ti racconto...Musica e vita in Archivio".

L’Archivio di Stato di La Spezia e la sezione spezzina dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) aderiscono alla IX Edizione della Biennale Arteinsieme – cultura e culture senza barriere, promossa dal Ministero della Cultura con il Museo Tattile Statale Omero di Ancona e TACTUS Centro per le Arti Contemporanee, la Multisensorialità e l’Intercultura. Arteinsieme si propone di realizzare progetti per favorire l’accessibilità delle persone con disabilità al patrimonio degli Istituti e luoghi della cultura.

Dal 19 al 31 luglio è allestita una mostra virtuale di documenti archivistici intitolata: "Ti racconto … Musica e vita in Archivio". Si tratta di un percorso di valorizzazione di documenti archivistici di interesse musicale, di proprietà dell’Archivio di Stato, privilegiando la registrazione di file sonori costituiti da letture, narrazioni e commenti dei documenti, utilizzando altresì tecniche grafiche adatte alle persone ipovedenti, per la pubblicazione della mostra sul sito istituzionale dell’Archivio di Stato (http://archiviodistatolaspezia.beniculturali.it/) con link sul sito dell’UICI, sezione di La Spezia (http://www.uicilaspezia.it/).

La selezione dei documenti ha ripreso alcuni momenti significativi di eventi musicali fra 1914 e 1945, organizzati da enti e associazioni locali, adattati per l’occasione: dal Circolo Pompieri alla sezione spezzina della Lega Navale Italiana all’Opera Nazionale Dopolavoro Banda “Giuseppe Verdi” fino alle considerazioni di Casimiro Bonfigli sul ritorno alla vita normale dopo il 25 aprile 1945. Come di consueto, sul canale social Instagram dell’Archivio di Stato sarà presentata una selezione di documenti per l’evento. Invitiamo tutti a seguire la mostra in rete

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy