AD
No ad per te

Prodotti tipici locali consegnati in barca? Ai diportisti l'idea piace

Se n'è parlato nell'ultimo incontro dei soci di Assonautica.

Ha creato grande interesse tra i produttori e i diportisti il progetto Interreg Italia-Francia "Cambusa," nato allo scopo di creare sinergie tra l'ambiente marino e l'entroterra mediante l'individuazione delle eccellenze agroalimentari del territorio, idonee per essere fornite a bordo delle imbarcazioni.

Di questo ha parlato il referente per La Spezia Romolo Busticchi nell'incontro che si è svolto nel porto De Benedetti in passeggiata Morin, alla presenza di numerosi diportisti. Ai soci di Assonautica più anziani per iscrizione D'Ippolito Euro, Maggiani Giorgio, Morale Anna, Barini Caterina, Silva Stefano, Calzolari Luigi, Scotto Giuseppe, Cozzani Giulio, Mussoni Maria e Bigliardi Alessandro sono stati offerti prodotti tipici locali.

Ha partecipato all'iniziativa anche il presidente di Assonautica provinciale Pier Gino Scardigli che, nel complimentarsi per il successo di "Cambusa", ne ha riconfermato il pieno sostegno per il proseguimento.

AD
No ad per te

Autore: Assonautica 29-07-2021 13:30
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy