AD
No ad per te

"L'evento Sestacé è stato annullato, scelta consapevole e sofferta"

"Per quest'anno sesta "non c'è" ci auguriamo però che per il prossimo anno si possa celebrare".

"Comunichiamo che la manifestazione Sestacè, giunta alla sua IV edizione, prevista per il giorno 13 agosto, è annullata", così in una nota il Comune di Sesta Godano.

"La scelta è stata consapevole, necessaria e doverosa. L'emanazione del DL che ha istituito l'obbligo di green pass e un numero limitato di ingressi per eventi fieristici e sagre anche all'aperto ha determinato in questi giorni un grande lavorio per la ricerca di una soluzione possibile. Nessuna però era praticabile senza tradire il senso della festa e la sua spontaneità.

L'evento nasce infatti a voler promuovere la libera iniziativa e le attività che si possono trovare e svolgere in paese, spaziando dalle nicchie di pregio enogastronomico, fino agli sport, la musica e la creatività dell'ingegno. Realizzare l'evento in un contesto emergenziale quale quello odierno, che impone non pochi limiti all'azione, avrebbe costituito un freno alla naturale ragion d'essere della manifestazione.

Lo scorso anno la manifestazione era stata comunque organizzata nel massimo rispetto della normativa, come dimostrato anche dal fatto che non si sono realizzate situazioni emergenziali dal punto di vista sanitario associabili alla manifestazione "Sestacé". Purtroppo però ad oggi è cambiato il contesto emergenziale e conseguentemente anche quello normativo a cui è importante e necessario fare riferimento in un'ottica di prevenzione e contenimento.

Se l'anno scorso si svolgeva l'evento con nessun caso, o quasi, riferito alle realtà territoriali vicine e quindi con una maggiore tranquillità, ad oggi le previsioni suggeriscono che vi sia un graduale aumento degli stessi per tutto il periodo di agosto. Con tali premesse si è ritenuto preferibile annullare l'evento.

La decisione è stata sofferta e ponderata, mettendo sul piatto tutti gli sforzi fatti dall'organizzazione in questi mesi per garantire l'evento nella sua dimensione di promozione, intrattenimento e sicurezza nel contesto emergenziale fino ad oggi.

In tal senso vogliamo ringraziare quanti hanno collaborato nel contesto del Comitato Organizzativo. Il nostro ringraziamento va quindi alle associazioni:

- Cri, comitato Sesta Godano, che si è dimostrata un abile collaboratore dell'amminstrazione rispetto all'organizzazione dei protocolli di sicurezza/gestione eventuali emergenze;
- Proloco Sesta Godano e frazioni, sempre attenta nel promuovere il territorio e nel mettere a disposizione il proprio impegno per la buona riuscita della serata;

- Biodistretto Val di Vara e Comitato Sestacé per l'impegnativa attività svolta nell'individuazione delle aziende agricole partecipanti;
- Associazione Rilax, che ha curato in questi mesi alcuni spettacoli e i rapporti con creativi dell'ingegno;

- Associazione Tavola Rotonda che aveva in gestione la direzione artistica della serata.

Inoltre desideriamo ringraziare tutti quei SestaGodanesi che in questa manifestazione credono e a vario titolo hanno dato una mano o un supporto - anche solo morale.

Per quest'anno sesta "non c'è" ci auguriamo però che per il prossimo anno si possa celebrare comunque la serata all'insegna dell'allegria, magari con maggiori sorprese, in serenità e con sempre più collaborazioni, perché come ricorda il "motto" dell'evento:"più si è, più sestacé".

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy