AD
No ad per te

La SP 57 riapre alla circolazione

In località Comuneglia, con senso unico alternato regolato a vista.

 

Al seguito delle avvenute opere di messa in sicurezza del sito, conseguenti un cedimento di monte con interessamento della S.P. 57 “Comuneglia-Codivara-Passo Biscia”, in corrispondenza della Chiesa di Comuneglia, Comune di Varese Ligure, verificatosi al seguito di problematiche geologiche, emergenza che aveva reso necessaria la temporanea sospensione della circolazione, la stessa strada è stata riaperta alla regolare fruizione dalle 14.00 di oggi.

Sul posto, al seguito dell’emergenza verificatasi lo scorso autunno, erano subito stati garantiti i primi interventi tecnici. Il personale dell’ente aveva eseguito, nell’immediato e per garantire la sicurezza, una prima verifica, quindi a seguito del sopralluogo era stata verificata la gravità del movimento franoso, ciò aveva evidenziato che le criticità in atto non consentivano, per motivi di sicurezza, la circolazione di pedoni e veicoli lungo la tratta della strada provinciale interessata.

Era stato quindi attivato un cantiere d’urgenza per il ripristino delle regolari condizioni viarie e la messa in sicurezza del sito.

Visti i lavori in corso di messa in sicurezza del movimento franoso, a seguito di sopralluogo e constatato l’avanzamento dei lavori, oggi è stata evidenziata la possibilità di consentire la riapertura condizionata e parziale al traffico veicolare lungo la S.P. 57 , nel tratto interessato dalla frana.

A partire dalle ore 14:00 del 09/08/2021 lungo la S.P. 57 “Comuneglia-Codivara-Passo Biscia”, in corrispondenza della Chiesa di Comuneglia, Comune di Varese Ligure, viene quindi disposta:

La revoca dell'ordinanza 138/2020;
L'istituzione di cantiere stradale ai sensi del vigente Nuovo Codice della Strada per “lavori di messa in sicurezza del movimento franoso;
L'istituzione di senso unico alternato regolato a vista;
L'istituzione del limite di velocità a 10 km/h nel tratto interessato dal cantiere.

In corrispondenza del cantiere di lavoro, la ditta esecutrice provvederà ad installare la segnaletica prevista dal Nuovo Codice della Strada e gli opportuni cartelli di preavviso di regolazione del traffico veicolare.

Nel caso di ulteriori operazioni di intervento delle competenti autorità tecniche che richiedano ulteriori provvedimenti verrà data tempestiva comunicazione di ogni variazione della situazione.

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy