AD
No ad per te

Elezioni Santo Stefano: il PCI presenta la sua lista con Pierpaolo Venturini candidato sindaco

L'appuntamento per presentare la lista è domani, sabato 11 settembre, alla Ex Ceramica Vaccari.

La sezione di Santo Stefano Magra del Partito Comunista Italiano presenta la sua lista:

"Solo cinque anni fa, a Santo Stefano di Magra, i Comunisti erano ai minimi termini, i militanti scomparsi, qualsiasi fosse il loro partito di riferimento.

Il Partito Comunista Italiano, all'epoca, non esisteva ancora, si è costituito poco dopo, nell'estate 2016, finalmente con una sintesi e non da una scissione, nell'intento di unire i Comunisti all'interno di un fronte della sinistra di classe, di alternativa, quanto mai fondamentale.

In questi anni, quello stesso partito, si è radicato nel territorio coinvolgendo giovani e meno giovani mossi dalla volontà di costruire un progetto che si rifà ai valori, alla gloriosa storia del PCI rapportandosi alla nostra epoca dove certe lotte risultano ancora più attuali di allora, devastate, non solo dalla destra e dall'inadegutezza del M5S ma, anche e soprattutto, da un Partito Democratico mascherato da sinistra che ha portato avanti le peggiori politiche degne della destra.

Oggi, dopo 5 anni, in una fase politica così delicata, il Partito Comunista Italiano, è in grado di presentare, a Santo Stefano di Magra, come in altri comuni del Paese, una lista col proprio simbolo, senza ambiguità, senza accordi sotto banco, senza perdere la coerenza di chi ha lavorato per costruire il Partito nel territorio.

Negli ultimi decenni, nel Comune di Santo Stefano di Magra, la situazione sociale ed economica è velocemente precipitata, l'assistenza alle fasce più deboli della popolazione non è pervenuta, i punti di aggregazione per giovani ed anziani sono ormai inesistenti, un piano di edilizia popolare pare fantascientifico, l'attenzione all'istruzione e all'ambiente è stata abbandonata e rispolverata solo in occasione di elezioni.

Le giunte che si sono succedute in questi anni hanno favorito l'ingresso di grandi gruppi economici che hanno distrutto il tessuto sociale e culturale del territorio, portando null'altro che precarizzazione del lavoro e devastazione ambientale.

Il PCI scende in campo, con un candidato sindaco, Pierpaolo Venturini, santostefanese, con un passato da sindacalista, da sempre, coerentemente, Comunista; la persona giusta per rappresentare l'alternativa reale ad una destra sempre più bigotta e conservatrice che non vede l'ora di annientare i diritti dei più deboli distruggendo le poche tutele rimaste senza "muovere foglia" che Toti non voglia e seminando un becero clima di odio, ad un Partito Democratico, traino di un centrosinistra che non ha più ragione d'esistere, orientato al liberalismo col solo obiettivo di mantenere le poltrone di cui si sente padrone, ad una lista di sola impronta ambientale che, su quel tema, potrebbe avere giusti principi se non fosse che per essere attualizzati dovrebbero essere portati avanti con una chiara coscienza anticapitalista.

L'obiettivo del PCI è riconquistare la fiducia nei cittadini rimanendo al loro fianco nelle lotte senza mai abbandonarli: per la casa, per il lavoro, per l'ambiente!

Non fatevi ingannare da promesse irrealizzabili; Vi hanno promesso risposte, hanno avuto il vostro voto, si sono presi i vostri sogni e la vostra vita.

Ora basta! Con il PCI il futuro riprende il cammino!

Vi aspettiamo domani, alle ore 15, di fronte all'ingresso della Ceramica Vaccari, per la presentazione del programma e dei candidati della nostra lista alle prossime elezioni amministrative di Santo Stefano di Magra".

PARTITO COMUNISTA ITALIANO
Sezione di Santo Stefano di Magra

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy