AD
No ad per te

Spezia - Milan, Motta: "Pronti a rialzarci e a dimostrare il nostro valore"

Le parole del mister Thiago Motta alla vigilia di Spezia - Milan.

Manca un giorno alla seconda importante sfida della settimana con una delle big del campionato, in programmadomani alle 15:00 sul terreno del Picco, e mister Thiago Motta è pronto ad affrontarla a testa alta, fiducioso nei suoi giocatori: “Moralmente è vero che dopo una sconfitta non è facile, ma abbiamo avuto due giorni per superarla e abbiamo la possibilità di tornare subito in campo con la stessa grinta che avete visto mercoledì.

Non credo che il turnover possa influire sull’andamento del match, è una settimana particolare, ma i giocatori sono giovani, sono in ottima forma fisica e non penso che sarà un problema, anzi, abbiamo l’occasione di scendere in campo e dimostrare cosa siamo in grado di fare.

La fase difensiva come ho già detto deve iniziare dai nostri primi attaccanti. Sono sicuro che possiamo e dobbiamo fare meglio. Ci sono momenti della partita in cui è importante lavorare insieme per non lasciare spazi e non dare l’opportunità alla squadra avversaria di giocare tra le linee: dobbiamo difendere bene e recuperare il pallone per ripartire in contropiede e per farlo serviranno intelligenza e aggressività.

Strelec e Salcedo? Stanno bene entrambi, per questo sono in gruppo per la partita di domani, e come gli altri hanno la possibilità di partire titolari o di entrare durante il corso della gara, momento in cui un giocatore può fare la differenza perchè, come abbiamo sperimentato con Bourabia, tante partite si vincono alla fine.

Mi aspetto il miglior Milan possibile, è una grandissima squadra con un ottimo allenatore e lo stanno dimostrando dall’inizio del campionato, non soltanto in Serie A, ma anche nella fantastica partita contro una squadra come il Liverpool. Sta a noi lavorare e cercare di portare delle situazioni a nostro favore, approfittando dei loro punti deboli e cercando di portare la partita dalla nostra parte.

Antiste? È un ragazzo che sta bene fisicamente e mentalmente, da quando è arrivato sa quello che deve fare, lo dimostra costantemente in campo. I suoi sforzi sono enormi e sono contento del suo gol contro la Juve, lo meritava visto tutto il suo impegno. Sicuramente deve ancora crescere e imparare tante cose, ma sono soddisfatto delle sua prestazioni e sono convinto che la strada sia quella giusta".

AD
No ad per te

Autore: Spezia Calcio 24-09-2021 15:48
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy