AD
No ad per te

Lite nel centro della Spezia, si sta chiudendo il cerchio attorno ai responsabili

Quattro ragazzi hanno avuto bisogno di cure mediche.

 

Poco dopo le 23.00 di ieri sera, il personale del pattuglione interforze, impiegato nei servizi serali del week end, è intervenuto in via del Torretto per sedare un litigio appena scoppiato tra alcuni ragazzi in strada.

Il Sostituto Commissario Coordinatore della Questura responsabile del servizio ha fatto immediatamente convergere sul posto le pattuglie della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza dispiegate sul territorio, nonché le volanti, separando gli animi più accesi e allontanando i curiosi, procedendo altresì alle identificazioni del caso.

E' stata identificata una decina di giovani sia italiani che stranieri, 4 dei quali sono ricorsi alle cure dei sanitari e medicati per lievi contusioni. Alcuni di loro verranno sentiti quali testimoni dei fatti. All’arrivo degli agenti, parte degli amici si erano già prodigati per far desistere i ragazzi che si stavano spintonando.

La Squadra Mobile sta chiudendo il cerchio sugli autori, peraltro già noti, e sulle motivazioni del litigio, che si è risolto in pochi minuti.

Nella notte, numerosi invece gli interventi effettuati più a largo raggio da piazza del Mercato, a piazzale Kennedy e scalinata Quintino Sella per rumori molesti in strada o musica ad alto volume, risolti con un’azione di dissuasione operata dalle pattuglie.

Nei controlli congiunti è stata utilmente impiegata anche l’unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza.

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy