AD
No ad per te

Un'area delle Pianazze usata come discarica per vasche idromassaggio

Il terreno era stato bonificato, ma dopo pochi giorni sono ricomparse. Forse con le telecamere e qualche indagine nel settore si potrebbe risalire ai responsabili.

Purtroppo il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, in particolare di grosse dimensioni è un problema di difficile soluzione sia perchè chi commette tale infrazione trova sempre luoghi ed orari che agevolano tale cattiva consuetudine, sia per la mancanza, in alcuni, di un minimo senso di educazione civica.

C'è una zona della periferia della città che sembra essere stata scelta da qualche idraulico o artigiano del settore come discarica specifica, dato che vi si trovano solo sanitari, ed in particolare vasche da idromassaggio.

La sfortunata zona è quella dietro al supermercato Ekom delle Pianazze dove una piccola strada poco frequentata viene usata per tale scopo.

Non più tardi di una settimana fa un mezzo della Maris aveva, con due viaggi, recuperato i materiali abbandonati e bonificato la zona, ma nel breve volgere di pochi giorni i "soliti ignoti" hanno pensato di abbandonare le medesime vasche idromassaggio della stessa marca noncuranti della segnaletica che identifica il tratto come area videosorvegliata.

Evidentemente c'è solo la segnaletica priva di videoregistrazione ma forse risalendo alle marche dei sanitari abbandonati e con un miglior controllo del territorio si potrebbe, con un pò di investigazione nel settore degli idrosanitari, risalire agli incivili.


(Testo: Pier Giorgio Baudinelli)

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy