AD
No ad per te

25 novembre, Eretta: "Lotta alla violenza sulle donne battaglia culturale per ogni generazione"

Il vicesindaco di Sarzana Eretta: "Impegno nei confronti della società che siamo chiamati a rispettare ogni giorno, al fianco delle donne e per il rispetto di ciascuno".

"Quest'anno la giornata internazionale contro la violenza sulle donne è stata anticipata nei giorni scorsi da diverse notizie di cronaca su femminicidi e violenze domestiche, che ci fanno riflettere su quanto ancora ci sia da fare nel nostro Paese per superare tutte le manifestazioni di un fenomeno odioso e inaccettabile come questo".

Così in una nota il vicesindaco di Sarzana Costantino Eretta (Lega) ha commentato la ricorrenza della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

"La lotta alla violenza sulle donne è soprattutto una battaglia culturale che deve passare per l'educazione al rispetto e alle pari opportunità, senza dimenticare la fondamentale azione di repressione e condanna di qualsiasi forma di questa come di altre violenze - ha aggiunto Eretta - Nel Comune di Sarzana l'impegno lungo questo cammino, che coinvolge ogni generazione e ci fa nutrire grandi speranze per il futuro, è costante e concreto, così come a livello nazionale ci sono state iniziative, ad esempio il codice rosso promosso dall'allora Ministro Giulia Bongiorno, che hanno segnato grandi passi avanti. Noi stessi oggi rinnoviamo un impegno nei confronti della società che siamo chiamati a rispettare ogni giorno, al fianco delle donne e per il rispetto di ciascuno".

 

AD
No ad per te

 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy