AD
No ad per te

Variante Aurelia: dal 10 febbraio i lavori nelle gallerie Sarbia e Castelletti, ma dureranno meno del…

Tempi ridotti da 20 a 7 mesi. Ecco come cambia la viabilità.

“Grazie al confronto e alla collaborazione con Anas e con il Comune della Spezia, siamo riusciti come Istituzioni pubbliche ad accompagnare un importante investimento di Anas pari a 10 milioni di euro in modo da ridurre significativamente, da 20 mesi a 7 mesi, la durata del cantiere per la manutenzione programmata di due gallerie lungo lo stralcio A della Variante Aurelia della Spezia. In questo modo il cronoprogramma prevede oggi una durata dell’intervento di 210 giorni a fronte della previsione iniziale di 600 giorni, così da contenere al minimo anche i disagi per i cittadini”.

Così l’assessore alle Infrastrutture di Regione Liguria Giacomo Giampedrone, in vista della consegna, il 31 gennaio prossimo, degli interventi di adeguamento e riqualificazione degli impianti elettrici e di sicurezza di due gallerie - Sarbia e Castelletti - sulla SS1 Variante della Spezia, nell’ambito del programma degli investimenti di manutenzione programmata in Liguria.

L’importo complessivo degli investimenti è di oltre 10 milioni di euro.

“Si tratta di un investimento importante – prosegue Giampedrone – necessario per completare un’opera prioritaria per questo territorio, che potrà essere definitivamente conclusa entro il 2025. La variante Aurelia andrà infatti a collegare il capoluogo con la val di Vara, con il nuovo ospedale Felettino, l’autostrada e il porto, bypassando il traffico cittadino. Oggi finalmente i lavori procedono e, grazie all’impegno di Anas e alla collaborazione con le Istituzioni locali, si riducono anche i disagi per i cittadini”.

L’iniziale ipotesi progettuale prevedeva la realizzazione degli interventi con un senso unico alternato h24 della durata di 300 giorni per ciascuna galleria, con la realizzazione di due cantieri in sequenza per una durata complessiva di 600 giorni.

“Abbiamo lavorato alacremente per ridurre i disagi ai cittadini - dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - fermo restando la necessità di effettuare questo intervento. Chiaramente seguiremo passo dopo passo l’evoluzione dei lavori per far sì che i tempi ridotti vengano rispettati e al più presto si torni a usufruire delle gallerie integramente. Ringrazio Anas e Regione Liguria per la comprensione e la disponibilità a trovare soluzioni per ridurre al minimo i disagi”.

Grazie alla collaborazione con il Comune della Spezia e con Regione Liguria, Anas ha deciso di rimodulare il cronoprogramma delle attività con la cantierizzazione contemporanea dei due interventi a partire dal 10 febbraio prossimo e la chiusura al transito della galleria Castelletti, mentre la galleria Sarbia sarà interessata da un senso unico alternato soltanto nelle ore notturne ad eccezione dei week end, con la garanzia del doppio senso di circolazione dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 22 e dalle 7 del sabato alle 22 della domenica. Supportata anche dall’analisi dei volumi di traffico attualmente ridotti nella tratta non ancora completata in cui si trova la galleria Castelletti, questa riprogrammazione consente di ridurre i tempi di esecuzione da 600 a circa 210 giorni. Il percorso alternativo è costituto da viabilità comunale.

Per contenere il più possibile i disagi per i cittadini nel periodo di chiusura della galleria (a partire dal 10 febbraio fino al termine dell’intervento) Anas si è impegnata a realizzare il nuovo svincolo di Via Del Forno, con una configurazione che prevede un sistema di rampe a trombetta, la realizzazione di 2 viadotti (Via del Forno 120 metri e Rampa A 57 metri) e di una galleria artificiale di 150 metri, che creano il ricollegamento al tratto già realizzato con il secondo lotto dello svincolo di Felettino. Tali opere ammontano a 9.876.852,75 euro pari al 24,22% dell’investimento complessivo della variante della Spezia (stralcio A) di 51.315.256,04 euro.

 

AD
No ad per te

Autore: Regione Liguria 13-01-2022 18:18
 

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Consenso privacy